Parole nelle vene

Parole nelle vene

 

Le vene son piene di parole, scorrono, si mescolano, maturano.
Per diminuir la pressione mi faccio ogni tanto un salasso, poca roba.
Vermiglie sprizzano fuori, non le potevo più contenere, sono vive.
Nel giorno nuove parole s’aggiungono, non so come entrano.
Queste parole mi nutrono, son boccioli all’inizio e poi vari bei fiori.
Si consola la mente che le trova disperse. Le cura e accudisce.

Una parola è un piccolo rio che sfiora dalla pozza torbosa:
ha voglia di muoversi, veder com’è il mondo, unirsi con altri ruscelli.
Cime, picchi, dossi, selle attornian la conca che raccoglie le gocce.
Appena son tante, un velo d’acqua tracima sul muschio, un fiotto si forma.

Mille pensieri fanno una scarica, s’innesca una reazione, si fondono.
Le gocce adunate son diventate splendente rubino che sfaccetta la luce.
Si dà ad ammirare, lucente, trasparente, ambra con dentro l’insetto.
In realtà, mi sento sì le vene rigonfie: di voglia di dire che preme d’uscire.
Son pensieri ancor fluidi, umori vaghi diffusi nel corpo, s’amalgamano
e un poco alla volta si versano in formine per dolci e son biscotti assortiti.

Mastico calmo, regolare; insalivo e si discioglie sulle papille la pasta;
assaporo a lungo la nuova bontà ch’è sortita: guardo il mondo con occhi diversi,
mi va in circolo il dolce, ridiventa l’umore che ne è stato matrice e poi sangue.
Le parole ritornano, rosse d’aver respirato ossigeno azzurro, sono energia,
sono piacere, fluidi organici che danno una scossa, risvegliano, portano vita.
Hanno esplorato il mondo, ora ricadon nella conca come gocce di pioggia.
Ciascuna dice il proprio nome, si chiaman l’un’ l’altre, per veder se combaciano.

Le parole ci portano. Copricapo di piume dai colori cangianti.
Le riempiamo di mondo: tentacoli a frusta che saggiano il vero con file di occhi.

 

Cremignane, 25 maggio 2015 (6:55)

 

La giungla dei sogni Una forza


Creative Commons License

Parole nelle vene by Vittorio Volpi
distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.

On line dal 26 maggio 2015

Copyright © Vittorio Volpi - 2015