Ti diverti con me

Ti diverti con me?!

 

Ti sospiro: ad ogni presa di fiato mi entra qualcosa di te.
Con calma. Non voglio niente: sto solo ad osservare cosa mi accade.
Le cose poi che devon succedere prendon da sole l’avvio.
Le vedo passare, accadendo, come sovrappensiero, come fossero asfalto.

Ho la testa imbottita di musica per straniarmi nell’illusione:
giardini di Babilonia dove mi svario e ricreo: il reale non mi scalfisce...
né viceversa. Mi chiedo dove fossi sbandato, disperso,
se ancora cammino in direzione di casa: e chi mi ha sbattuto qui in Russia?

Niente di quel che sento, passivo, ha la forza per poter accadere:
non il bisogno, il desiderio, la speranza, l’aspettativa, il chiodo fisso...
Servono a tener insieme i brandelli, a tener fasciata la mummia.
Ci vuol altro! Alla forza del caso devi misurare la tua: talvolta la vince.

Per pigrizia mi schermo dietro il lavoro da fare, e così mi assolvo.
Grandi volpeidi da farmi rubare ogni ottimo libero, ma è un alibi.
In attesa di quel che mi ha preparato il destino, potrei avanzare qualche proposta:
prego santi che non fanno grazie, e forse ti aiutano, ma ben di nascosto,
quasi fosse opera tua, frutto della tua costanza, premio alla forza che ti sei inventato.

Viaggio sopra il pensiero, trasportato da un nastro entro un’aria di suoni,
con timbri di voci che quasi mi spremono il pianto, felice di quel che mi evocano.
Voci che studiando potrei anch’io, di mio, nel petto sentirmi vibrare,
assestarmi in una frequenza rotonda e robusta, oppure angelica e lieve.

Nel fitto di un bosco sonoro, m’aspetto d’un tratto d’arrivare ad un poggio,
verde, ameno, aprico: lo sguardo si perde lontano, si ode solo soffiare la brezza.
Sento che il petto mi s’apre, i polmoni vogliono ossigeno vivo, bruciare diretti.
Sei qui tutt’attorno, nella solida luce, folletto scherzoso: ti diverti con me?!

 

Cremignane, 6 dicembre 2014 (06:50)


Nel sottobosco muscoso Aghi impazziti


Creative Commons License

Ti diverti con me?! by Vittorio Volpi
distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.

On line dal 26 novembre 2014

Copyright © Vittorio Volpi - 2014